Terminata la costruzione del nuovo capanno all’Oasi del Parco Tranquillo. Finalmente niente più fango e gelo ma una comoda casetta (grazie alla prontezza di Max) completa di tutti i comfort (elettricità e stufetta).

All’interno siamo riusciti a ricavare diverse postazioni in più direzioni, e per adesso Cincie, Picchio, Scricciolo e Pettirossi hanno già superato lo choc da impatto.

All’appello manca solo il Martin Pescatore, che nonostante la continua alimentazione della pozza a lui dedicata, stenta a farsi vedere. Ma diamo il tempo al tempo, finalmente aspettando in piena comodità.